Our Recent Posts

Tags

Rendite da Posizione

Interessante articolo di Nicola Ronchetti pubblicato sul numero di Giugno di AP Private. Di seguito il suo commento:

RIVOLUZIONE NEL PRIVATE BANKING.

Le reti dei CF hanno reso scalabile il modello, ottimizzando il connubio tra tecnologia e capitale umano (banker).

Ricambio generazionale (30% delega a figli o nipoti), origine della ricchezza, tempi di accumulo, necessità di avere risposte in tempo reale a parità di qualità di servizio hanno fatto il resto. Clienti più svegli, spesso imprenditori, guidati da logiche di mantenimento del valore del patrimonio (57%). La sostenibilità degli investimenti diventa un valore (33%).

Arte, cultura, Pleasure Investment, club deal sono più attrattivi per clienti insofferenti ai bassi tassi e alla volatilità del mercato e desiderosi per natura e status di differenziarsi dal “gregge”.

Rapporto più distaccato con la propria banca, il 27% si dichiara disponibile a seguire il proprio banker di fiducia qualora le condizioni siano più vantaggiose.

Zero rendite di posizione: ogni cliente va conquistato e fidelizzato, anche perché acquisire un nuovo cliente costa mediamente cinque volte di più che gestirne uno soddisfatto. Tempi duri per chi non ha ancora capito che il vento è girato, grandi opportunità per tutti gli altri.

Ne ho scritto su AP Advisor Private di Giugno, partendo da una nuova ricerca (www.finer.digital).

  • Twitter Icon sociale
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram

©2018 Giammarco Roberto

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now